Birrificio Gaia, alchimia e passione

birra gaia

Giuseppe La Rocca, uno dei fondatori del Birrificio Gaia, ci colpisce per il fatto che, nonostante la giovane età, abbia unito la sua passione alle sue competenze tecniche. Tenace e meticoloso, insieme a un gruppo di amici ha deciso di trasformare il suo amore per la birra in un’attività imprenditoriale, che da subito denota grande consapevolezza nell’arricchire il palcoscenico delle birre italiane artigianali di qualità.

Giuseppe si è formato affiancando altri birrifici presenti in Lombardia, dopo aver seguito corsi tecnici specializzati nella produzione brassicola. Il birrificio Gaia crea solo birre ad alta fermentazione con materie di primissima scelta senza aggiunta di conservanti e stabilizzanti. La birra non è filtrata e non è pastorizzata e viene prodotta seguendo metodi e tempi naturali. L’idea guida è di coniugare le abilità manuali e le competenze specifiche acquisite, favorendo le trasformazioni chimiche delle materie prime in una procedura assolutamente spontanea. Il risultato è eccellente.

Il nome dell’Azienda richiama uno spirito gioioso: Gaia è la terra, è l’unione fra la passione per la propria professione e la condivisione di un prodotto fresco e di qualità. Giuseppe precisa meglio il suo pensiero quando ci ricorda che “un birraio ha la responsabilità di trasmettere il proprio spirito e la propria passione al prodotto, ad ogni passaggio di produzione”.

Trasformazione alchemica spontanea di ogni prodotto e trasmissione del proprio bagaglio emotivo e del proprio essere, per dare un’anima alla birra finita: questa è la vision dell’Azienda.

Ogni piccola tappa della realizzazione della birra è controllata e misurata, a partire dall’acqua, elemento essenziale del processo di trasformazione, fino ad arrivare alla scelta del malto, del luppolo e dei lieviti. In azienda non si tralascia nulla, dalle materie prime, ai macchinari, alle tecniche. L’obiettivo è di realizzare un prodotto con un grado di qualità costante e un carattere inconfondibile. Il metodo di produzione è completamente artigianale, ogni passaggio viene vissuto con particolare attenzione dove il mastro birraio, Giuseppe, ricopre il ruolo di “ingrediente” aggiunto alla ricerca della accuratezza e della qualità.

Vediamole nel dettaglio.

ONIRICA – pale ale, ottenuta con il malto tipo crystal, è di color ambrato.  Versata nel bicchiere, offre all’olfatto un profumo fruttato, che ricorda gli agrumi e le spezie, e un caramellato intenso ma piacevole che al palato si trasforma in sapore deciso, con un retro gusto piacevolmente amaro. Dissetante, dal gusto pieno e avvolgente, si dimostra una Birra di carattere!

DONA SOLEDAD – birra doppio malto scura, è di colore scura e impenetrabile. Offre all’olfatto un profumo di leggera luppolatura che al palato dona una sensazione piena e avvolgente con richiami al gusto del caffè nero e del cioccolato. Bevuta fredda dona una originale nota balsamica.

EUROPA – golden ale, offre equilibrio fra le dolci note del malto pale e pils e la generosa luppolatura che sprigiona profumi speziati ed erbacei. Di colore oro, è decisamente poco impegnativa, ottima per bere in compagnia con le persone care e gli amici, “responsabilmente” aggiungerebbe Giuseppe.

BABEL – italian pale ale, è una birra ispirata alle APA American Pale Ale) con utilizzo marcato nella fase finale dell’ebollizione (o addirittura in dry hopping – dopo la bollitura) di luppoli americani, che sono molto più fruttati e meno erbacei e resinosi di quelli inglesi; degustandola offre un deciso profumo di frutta fresca e di resine che al palato lascia spazio a un aroma luppolato intenso e a retrogusti dolci e fruttati. Amaro secco e amabile che invita alla bevuta … un inno al luppolo: da provare!

Birrificio Gaia

via Beato Angelico 6, Lissone MB

Tel. +39 039 8965607

Mob. +39 345 2369482

birragaia.it

 

 

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto