Cammini: il quadrifoglio di Ameno

Ameno
Credit: Riccardo Carnovalini

Nato anche come residenza turistica di ricche e nobili famiglie, Ameno, piccolo paese sul lago d’Orta, ha notevoli ricchezze artistiche, con ville e chiese storiche immerse in un paesaggio verde e fiorito. È frequentato da artisti per la sua atmosfera di contemplazione e serenità in perfetta armonia con l’arte e la natura, i quali lo hanno aiutato a diventare anche il fulcro di una vivace attività culturale.

Le principali attività lavorative operanti sul territorio comunale sono quelle legate al settore agricolo, rappresentato da realtà a carattere familiare, che costituisce una presenza, seppur contenuta nei numeri, continuativa e di valorizzazione e conservazione del territorio stesso.

Nel corso degli ultimi anni, grazie anche ad alcuni importanti eventi culturali (il festival internazionale Amenoblues, le manifestazioni Studi Aperti e Corto&Fieno a cura di AsiloBianco), sono stati raggiunti risultati positivi in termini di aumento dei flussi turistici e/o ricadute turistico-economiche.

Iniziative per il turismo

Tutti questi fattori hanno determinato una serie di iniziative intraprese dall’Amministrazione per consolidare e rilanciare il valore del patrimonio territoriale e culturale, e per potenziare il settore turistico, ritenuto elemento fondamentale per il futuro economico del paese.

A partire dalla realizzazione del sistema di sentieri Il Quadrifoglio, la realizzazione di un sito turistico, la realizzazione di un Ostello della Gioventù con 14 posti letto, l’attivazione della Casa dell’Acqua, volta alla riduzione della produzione di rifiuti, la realizzazione di un’area camper con 5 posti, la realizzazione di un percorso didattico in collaborazione con il WWF su uno dei sentieri del Quadrifoglio.

Settimana di camminate

Lanciato nel 2014, il Quadrifoglio è costituito da quattro percorsi ad anello che attraversano il territorio nel suo insieme, boschi, prati e coltivi, toccando anche le frazioni che compongono il comune (Vacciago, Lortallo, Oltre Agogna). Questo progetto sta riscontrando un buon successo tra i turisti amanti del camminare e della mountain bike (i sentieri sono percorribili con la Mtb per la loro quasi totalità).

E in occasione dell’inaugurazione della nuova stagione turistica, dal 25 aprile al 1° maggio il borgo di Ameno propone la Settimana del Quadrifoglio che, giunta alla sesta edizione, presenterà cinque giorni di camminate e musica all’insegna del “ben-essere”.

La realizzazione è stata affidata a Riccardo Carnovalini uno dei più noti esperti del “camminare a piedi” in Italia, per aggiungere all’offerta turistica del territorio un ulteriore elemento in armonia con la natura.

Percorsi a colori

I 4 sentieri sono identificati da 4 tonalità del colore blu partono da Ameno, si snodano per 4 lunghezze differenti per poi terminare ad Ameno: Carnovalini ha abbinato colori, emozioni e territorio ispirandosi a criteri di facilità, per renderli accessibili a un pubblico più ampio possibile, dalle famiglie alle persone meno allenate e ai bambini ma anche a criteri di bellezza, punto di forza imprescindibile del paesaggio di Ameno.

I percorsi sono stati cartografati, segnalati e resi perfettamente percorribili grazie alla collaborazione di CAI e ANA:

  1. Anello Celeste: dal cuore di Ameno si arriva al Convento del Monte Mesma dove è possibile percorrere le due Vie Crucis, una a salire e l’altra a scendere. Lunghezza totale km. 7,3 ;
  • Anello Azzurro: dal parco Neogotico del Palazzo Tornielli di Ameno si cammina verso antichi mulini e cascine fra pascoli utilizzati da mucche e cavalli. Lunghezza totale km. 6,2;
  • Anello Indaco: il più lungo e impegnativo, nell’Oltreagogna alla scoperta della boscosa montagna di Ameno e delle sue antiche cascine. Lunghezza totale km. 11,6;
  • Anello Blu: dalle colline di Ameno si raggiungono le rive del lago d’Orta. Lunghezza totale km. 8,5.

Per il programma, gli aggiornamenti e le prenotazioni consigliamo di consultare il sito amenoturismo.it, la pagina facebook oppure di telefonare in Comune al numero 0322 998103.

Partners del progetto: ProLoco di Ameno, Amenoblues, Ente di gestione delle aree protette del Ticino e del Lago Maggiore, CAI Gozzano, Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone, WWF, Orta Trekking, AIGAE Associazione Nazionale di Guide Escursionistiche Ambientali, Conservatorio G. Cantelli di Novara.

amenoturismo.it

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto