Da Milano alle Alpine Pearls

alpine pearls

Dieci anni fa è nato Alpine Pearls, network di località in montagna – oggi sono circa 30 – che tutelano e rispettano l’ambiente circostante, proponendo vacanze eco-compatibili e rilassanti sul proprio territorio: si trovano in Italia, Francia, Svizzera, Germania, Austria, Slovenia.

Le Perle Alpine offrono una villeggiatura senza auto, dove la mobilità è sostenuta grazie a shuttle, navette, scibus, taxi, auto elettriche, bici ed e-bike con carte ospiti e di mobilità per l’utilizzo gratuito dei mezzi pubblici.

Dal 2 al 4 dicembre quattro di queste Alpine Pearls – Cogne, Valdidentro, Chamois-La Magdeleine e Forni di Sopra – saranno presenti a Milano in una vetrina mobile all’altezza del numero 88 di Corso Garibaldi, per presentare ai visitatori le loro caratteristiche, con promozioni, offerte e prodotti enogastronomici da degustare; inoltre, saranno distribuiti coupons con sconti e agevolazioni sia per il wellness sia per gli skipass o le attività outdoor e così via.

Cogne è la porta del Parco del Gran Paradiso a 534 metri di altitudine, perfetta per chi ama sci nordico e alpino, ciaspole, trekking, alpinismo, MTB. Valdidentro, in alta Valtellina nel Parco dello Stelvio, con i suoi centri termali invita chi vuole fare una vacanza relax e godere della gastronomia. Ai piedi del Cervino, Chamois è l’unico comune italiano senza auto, il più alto della Valle d’Aosta, raggiungibile solo con la funivia o a piedi, con stupende piste e percorsi con le ciaspole e sci da fondo. Un percorso ciclopedonale lo unisce a La Magdeleine, dove si possono fare gite con le fat bike, sleddog, skijoring, pulkadog. Forni di Sopra, Patrimonio Naturale Unesco, promette alpinismo, trekking, MTB, piste da fondo e da discesa… il nuovo centro wellness e prodotti e piatti tipici completano l’offerta.

Milano è stata valutata come la città giusta per recepire la filosofia della mobilità dolce e del viaggio consapevole, per invogliare i viaggiatori a vivere la montagna in modo ecologico.

La Regione Lombardia, che ha dato il suo patrocinio all’evento, attraverso le parole dell’assessore allo sviluppo economico Mauro Parolini, evidenzia come in questa legislatura si sia dato impulso al turismo, dove la sostenibilità, come la mobilità lenta e il cicloturismo soprattutto, è al centro di molti importanti progetti anche interregionali. Per la capillarità del trasporto e la sharing economy, la Lombardia si candida a essere un vero e proprio hub del turismo sostenibile.

In partnership con le Alpine Pearls, il Gruppo FNM promuove l’evento con una serie di spot nelle stazioni di Ferrovienord, mentre il car sharing E-Vai, che fa parte del gruppo FNM da agosto 2016, darà visibilità al proprio servizio: “Siamo molto interessati a promuovere un modello di mobilità in cui l’auto privata non è più necessaria e si possono raggiungere comodamente le località di villeggiatura con mezzi alternativi”, dice Fabrizio Garavaglia, vicepresidente di FNM. Il servizio E-Vai è esteso in oltre 30 località della Lombardia, integrato con il servizio ferroviario, è a prevalenza elettrico ed è presente anche negli aeroporti lombardi.

L’appuntamento milanese del prossimo weekend è quindi una bella occasione per prefigurarsi una vacanza in montagna, lontani dallo stress e vicini alla natura!

alpine-pearls.com/it

fnmgroup.it

e-vai.com

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *