Sardegna Ecologica – Sardegna

Tutti per uno, uno per tutti!

sardegna

domus de janas

Nove strutture e un diving in Sardegna, nelle province di Ogliastra e Nuoro, lavorano insieme per promuovere il loro territorio.

“Il cibo a Km 0, la conoscenza delle tradizioni locali, compiere passeggiate tra le bellezze naturali, hanno una ricaduta positiva sul territorio” dice Veronica Lai dell’hotel Baja Azzurra. I dieci non pensano solo al proprio profitto, ma fanno rete e distribuiscono ricchezza con le loro azioni.

Il gruppo locale è stato premiato da Legambiente nel 2011 con una menzione speciale per la qualità ambientale, l’innovazione energetica, la promozione del territorio e l’impegno sociale.

“Tutte le imprese selezionate – ha detto Rambelli, presidente di Legambiente Turismo – oltre ad aver onorato gli impegni obbligatori concordati, hanno aggiunto innovazioni nell’uso razionale delle risorse naturali, si sono adoperate per la tutela dell’ambiente e delle destinazioni di vacanza”.

La provincia di Nuoro è mediamente la più elevata dell’isola con il Gennargentu, il cui monte più alto è Punta La Marmora (1834 metri). Qui si alternano monti, altipiani di diversa natura, profondi valli e un tratto di costa contraddistinto da grotte e insenature.

L’Ogliastra si presenta come un vasto anfiteatro (2000 Kmq) limitato a ovest da una massiccia catena di monti che si allunga a nord e a sud verso la costa, mentre a est la discesa al mare è un alternarsi di pareti a picco, insenature, calette (Cala Luna, Cala Sisine, Baunei) e spiagge di sabbia finissima.

In entrambi i territori, l’artigianato ha grande importanza: gioielli in filigrana d’oro e d’argento, la tessitura dell’orbace, tappeti e coperte, la lavorazione dei corami, di ceramiche e cestini.

Molte sagre durante tutto l’anno permettono al viaggiatore di conoscere le usanze locali e di ammirare gli stupendi costumi tradizionali.

Ecco i magnifici dieci:

1) L’hotel Rifugio d’Ogliastra è situato a Jerzu in mezzo al verde di un anfiteatro naturale dei Tacchi calcarei. A 4 Km si trova Ulassai, famoso per le Grotte Su Marmuri considerate le più belle e alte d’Europa. A 20 Km ci sono, invece, le spiagge della Marina di Gairo e di Cardedu. Il Rifugio D’Ogliastra propone escursioni, trekking, free climbing, passeggiate, visita a musei e grotte nei paesi limitrofi, gite al mare e a splendide cittadine costiere, quali Tortolì, Arbatax, Santa Maria Navarrese, o intrattenimento nella Cantina Sociale Antichi Poderi di Jerzu, dove nasce e invecchia il superbo Cannonau.

Loc. Sant’Antonio, Jerzu. Mob. +39 320 6063728; +39 338 8683414

rifugiodogliastra.net

2) Hotel Genna ‘e Masoni è unpiccolo hotel resort in stile sardo/mediterraneo, perfettamente integrato con l’ambiente circostante, caratterizzato da una curata vegetazione tipica composta da ulivi, mirti, oleandri, querce, corbezzoli, lentischi e palme. Posto su collina, con vista verso il mare e verso la campagna, l’albergo si trova a 800 m da alcune delle più belle spiagge della zona compresa tra Arbatax e Cardedu. Le camere hanno l’ingresso indipendente dal giardino. Il ristorante offre piatti tipici “ogliastrini” preparati con prodotti locali accompagnati dai famosi vini rossi cannonau.

Marina di Cardedu, Loc. Genna e Masoni. Tel. +39 0782 24029.

gennaemasoni.it

3) Hotel Su Marmuri a Ulassai è ideale per gli amanti dello sport, della natura e per chi cerca relax a due passi dal mare. Gli appassionati del trekking e del freeclimbing trovano tre settori d’arrampicata (Canyon, la cascata e la torre dei venti) realizzati da Maurizio Oviglia, Gianluca Piras e Simone Sarti, circa 150 vie in un ambiente unico, dove è possibile arrampicare anche nel cuore dell’estate. A 15 minuti dal mare.

Corso Vittorio Emanuele 20, Ulassai, tel. +39 0782 79003

sardegna

sumarmuri trekking

hotelsumarmuri.com

4) Domus de Janas è a pochi metri dall’incantevole spiaggia di Torre di Barì, a Bari Sardo. Le cordiali attenzioni che la famiglia Amaduzzi e i suoi collaboratori riservano ai propri ospiti, fanno si che in ogni stagione le vacanze siano una fioritura dei sensi. Dal 2007 Domus de Janas ha la Certificazione Ecolabel dell’Unione Europea che riconosce l’attenzione e l’impegno della struttura all’Eco Compatibilità. In reception si possono avere informazioni sui siti archeologici, sulle escursioni nei luoghi più suggestivi del Genargentu e della Barbagia (tra cui i Cinque Monumenti naturali d’Ogliastra), sulle gite in barca nelle bellissime spiagge di Cala Luna e Cala Mariolu. Si noleggiano biciclette, canoe e kayak direttamente in albergo.

Via della Torre 24, Bari Sardo. Tel. +39 0782 28081, mob. +39 347 3791338.

domusdejanas.com

5) Ogliastra Diving è l’ideale per chi vuole immergersi nel “Blu Ogliastra”: tutte le attività del Diving – prove gratuite, corsi istruttori, snorkeling, immersioni – sono condotte dallo staff qualificato e profondo conoscitore di questo mare e delle sue regole. L’Educazione Ambientale è uno dei capi saldi della loro attività. Il centro fa parte del Diving Service NADD – Global Diving Agency ed è un Centro 5 stelle Hsa.

Via Cagliari 103, Bari Sardo. Mob. +39 340 4204725

ogliastradiving.it

6) L’Hotel Baja Azzurra si affaccia sul mare a Bari Sardo, vicino alla spiaggia di sabbia di Torre di Barì, caratterizzata dall’imponente torre spagnola che sovrasta le acque cristalline del mare di Sardegna. L’hotel propone numerosi itinerari alla scoperta di un territorio ricco di sorprese tra mare, natura, montagna, storia e cultura tipiche. L’orto di Baja Azzurra fornisce verdure fresche e genuine quotidianamente. Diving, gite in canoa, trenino verde, gite in barca ed escursioni sono alcune attività che la famiglia Deplano/Lai vi propone.

Via della Torre, Bari Sardo (loc. Torre di Bari). Tel. +39 0782 28987, +39 0782 29067

 hotelbajazzurra.com

sardegna

baja azzurra

7) L’Albergo Sant’Elene si trova nella campagnaa due passi da Cala Gonone. La cucina è il cuore della struttura: curata personalmente dai titolari Lino, Salvatore, Marilena e Francesca, è incentrata sulla riscoperta paziente e appassionata dei piatti e degli ingredienti della tradizione. Quando non prodotti direttamente in struttura, gli ingredienti e le materie prime vengono da piccoli produttori locali e il pesce è fresco di giornata e proviene dai pescatori di Cala Gonone. Sono organizzate escursioni e attività sportive.

Loc. San’Elene-Dorgali. Tel. +39 0784 94572, mob. +39 347 246 9845

8) L’Hotel Marie Claire si trova a Lanusei, a 20 Km dal mare dell’Ogliastra, vicino al parco archeologico di Seleni e all’osservatorio astronomico di Monte Armidda. In stile mediterraneo, offre tredici stanze con prima colazione e una convenzione con un locale distante pochi passi per gustare cene e pranzi tipici del luogo. Circondato da montagne boscose e colture di viti e ulivi.

Via dei Ciclamini, Lanusei. Tel. +39 0782 41146

hotelmarieclaire.it

9) L’Hotel L’Oasi a Cala Gonone è a picco sul mare, affacciato sul celebre golfo di Orosei, con vista mozzafiato, defilato e tranquillissimo. Oltre la prima colazione, si cena squisitamente grazie alla cucina della signora Caterina, proprietaria col marito Massimo Carlesso: entrambi sono fonti di preziose informazioni e suggerimenti per meglio apprezzare le attrattive del posto.

Via G. Lorca 13, Cala Gonone, Dorgali. Tel. +39 0784 93111

loasihotel.it

10) Il Camping La Pineta a Bari Sardo, vicino alla lunghissima spiaggia di Planargia, offre bungalow e piazzuole per il campeggio, ristorante, pizzeria, bar e mini market. E’ l’ideale per chi vuole trascorrere le proprie vacanze in modo rilassante, a contatto con la natura in un ambiente familiare, con un mare limpido, pulito e sicuro per grandi e piccoli. Il campeggio si estende per circa 15.000 mq, completamente ombreggiati con pini ed eucaliptus e pur essendo circondato dalla campagna, dista solo 3,5 Km da Barisardo  e 15 Km dal porto-aeroporto di Tortolì-Arbatax. Sono proposte parecchie attività interessanti per conoscere e apprezzare l’Ogliastra.

Loc. Planargia, Bari Sardo OG. Tel. +39 0782 29372

campingbungalowlapineta.it

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente Vicepresidente della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto