Eco Hotel

Tendenze

eco hotel

 

L’ecologia è una tendenza di oggi: per convinzione, per moda o per business, la cura per la terra è diventata un ideale di molti.

Il termine ecologia include “difesa e protezione della natura e dell’ambiente”: il contatto con la natura è ormai diventato sempre più importante anche per i viaggiatori.

Di conseguenza, gli Eco Hotel sono diventati un’alternativa sempre più popolare nel settore del turismo e l’aumento della domanda ha portato un vasto settore di alberghi ad assumere una linea di conservazione dell’ambiente.

Un hotel ecologico è una struttura che è completamente integrata nel territorio, non danneggia l’ambiente e contribuisce in qualche modo al progresso e al miglioramento della comunità locale e la crescita sostenibile dell’industria del turismo.

Eco Hotel è un albergo o un alloggio che ha fatto importanti miglioramenti alla sua struttura, al fine di ridurre l’impatto sull’habitat, e segue le pratiche del vivere “verde”.

Inoltre, questo tipo di albergo deve essere certificato da parte di un terzo indipendente o dallo stato in cui si trova.

In origine, questi alberghi erano soprattutto gli Eco Lodges: sorgevano in posizioni particolari, spesso nella giungla, e il loro design era ispirato dai tradizionali metodi di costruzione applicati dagli artigiani locali.

Oggi gli alberghi eco includono anche quelli che non vivono solo in luoghi “naturali”, ma che hanno comunque investito per migliorare le loro credenziali “verdi”.

Gli Eco Hotel seguono rigorose linee guida per garantire ai loro ospiti di essere in un alloggio sicuro, non tossico e a basso consumo energetico.

eco hotel

Ecco alcune regole:

  • utilizzo di detergenti per la pulizia e detersivi per la lavatrice non tossici
  • lenzuola, asciugamani e materassi di cotone biologico 100%, o di lino o di fibre naturali
  • ambiente per non fumatori
  • fonti energetiche rinnovabili come energia solare o eolica
  • linea di cortesia con sapone e shampoo biologici sfusi, per ridurre i rifiuti
  • contenitori per raccolta differenziata anche in camera e nella lobby
  • asciugamani riutilizzati dagli ospiti, se non è necessario lavarli, per ridurre il consumo di acqua
  • illuminazione a risparmio energetico
  • trasporto in loco con veicoli verdi
  • alimenti biologici e locali o di produzione propria a tavola
  • piatti non monouso
  • cambio di aria fresca naturale
  • acque di riciclo, quelle di cucina, bagno e lavanderia, per innaffiare giardino e orto

e così via.

Il termine Eco Hotel è utilizzato sempre di più da nuovi siti web, in crescita, dedicati al tema e i proprietari di alberghi diventano più interessati a proteggere le aree che i loro ospiti sono venuti a visitare.

Le nuove strutture in costruzione utilizzano risorse locali, sono progettate per integrarsi meglio con il loro ambiente e sono eseguite su principi eco-compatibili, di risparmio energetico e servono cibo di produzione locale. Mentre le ristrutturazioni di vecchi edifici adottano i principi di riutilizzo di elementi strutturali già esistenti, adozione di materiali locali e risparmio energetico.

Insomma, per moda o per vocazione, l’importante è che si seguano regole il più possibile vicino alla natura e all’ecologia, per lasciare solo una leggera impronta nell’ambiente e in modo da regalare agli ospiti benessere e preservazione da inquinamento e cibo-spazzatura, almeno fino a che sono tra le mura dell’hotel!

 

 

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente nel consiglio direttivo della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto