Eco-weekend a Firenze – Toscana

La culla del Rinascimento

firenze

 

eng

La città di Firenze è una delle mete preferite da italiani e stranieri per le vacanze, anche se si tratta di pochi giorni.

Per un weekend il consiglio è di arrivare in treno o in aereo, l’uso dell’auto è, infatti, sconsigliato per visitare il centro: nel primo caso la stazione ferroviaria centrale è quella di Santa Maria Novella, mentre l’aeroporto Vespucci nella zona di Peretola è collegato con il centro storico dal servizio di trasporto pubblico dell’Ataf Volainbus.

Una volta giunti, visitate la città a piedi: l’area Duomo-Battistero e quella di Piazza Pitti sono completamente pedonalizzate. Prima tappa è proprio la Cattedrale di Santa Maria del Fiore e il Battistero di San Giovanni: per visitare l’interno è consigliata la prenotazione on line.

La casa del Sommo Poeta

Nelle vicinanze del Duomo trovate la Casa-museo di Dante posta tra la piazzetta e la via di Santa Margherita, e la Chiesa di Santa Margherita dei Cerchi, dove fu sepolta Beatrice Portinari.

Percorrendo via Calzaiuoli arriverete in Piazza della Signoria: qui sarà possibile visitare Palazzo Vecchio, il Museo dei Ragazzi e la splendida Loggia dei Lanzi.

Per concludere questa prima giornata, imperdibile una visita alla Galleria degli Uffizi e a quella dell’Accademia: per entrambe è però consigliata la prenotazione a Firenze Musei (tel. 055 294883).

Dietro la Galleria degli Uffizi, in via dei Vagellai 18/r, potrete fare una sosta al ristorante biologico Brac (tel. 055 0944877) che è anche libreria-caffè: il ristorante, per il quale è comunque consigliata la prenotazione, è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 22, la domenica solo brunch dalle 12. È possibile gustare piatti della cucina vegetariana e vegana, oppure anche solo bere un cappuccino di soia o un caffè biologico.

Sempre nel centro storico, in via Santa Monica 7/r, tra piazza del Carmine e via dei Serragli, c’è anche l’Enoteca Vivanda (tel. 055 2381208). Aperta a pranzo e a cena (mattina 10-15, pomeriggio 18-24) unisce la qualità dei prodotti a “chilometro zero” al rispetto per l’ambiente. L’Enoteca offre menù alla carta e a pranzo è possibile degustare il menù del giorno a 10 euro: piatti vegetariani, ricca scelta di formaggi da animali allevati a pascolo libero, ma anche taglieri di salumi e zuppe. Posate e bicchieri sono monouso e realizzati con derivati del mais.

Ospitalità

L’Hotel Kursaal & Ausonia in via Nazionale 24 (tel. 055 496547), a pochi metri dalla stazione di Santa Maria Novella, è stato recentemente ristrutturato ed è dotato di sistemi ecologici per il risparmio energetico, come ad esempio un co-generatore per il riscaldamento e l’aria condizionata che usa due volte la stessa energia: quella che sarebbe stata “scartata” serve, infatti, per generare acqua calda. L’illuminazione per il 90% è fatta conlampade a risparmio energetico o a led.

Tutte le camere, in parte arredate con mobili degli inizi del ‘900 attentamente restaurati, sono dotate di un dispositivo che automaticamente toglie l’elettricità dalla camera quando si esce. La pulizia è fatta con prodotti ecologici biodegradabili al 98%. Particolare attenzione inoltre alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Durante la vostra seconda giornata fiorentina, potrete iniziare il tour partendo da Piazza Santa Croce, dove è situata l’omonima Basilica, proseguendo poi verso Ponte Vecchio, con le sue rinomate oreficerie, fino a Palazzo Pitti e al Giardino di Boboli.

Dal Giardino di Boboli salite direttamente al Piazzale Michelangelo, dove potrete ammirare la copia del David di Michelangelo e godervi lo splendido panorama su Firenze.

Pro Firenze è relativamente piccola, facile da visitare in pochi giorni, ma ogni museo e ogni chiesa meritano tempo per essere scoperti.

Contro Meglio evitare i giorni di festa e i ponti, la città è più caotica che mai!

Plus Fate un salto a Fiesole (dalla stazione di Santa Maria Novella prendete l’autobus 7) che sta sulla collina sopra Firenze: è una boccata d’ossigeno tra arte e splendida natura!

obiettivotre.com

ObiettivoTre@ecoturismonline.it'

Author: Obiettivo Tre

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto