Firenze eco e modaiola – Toscana

A spasso con le guide

firenze eco e modaiola

eng

Vale la pena conoscere Firenze, patrimonio dell’umanità UNESCO, guidati da chi la città la vive e la conosce bene.

Per esempio le guide di Florencewithguide, che propongono diversi tour ecosostenibili a Firenze e dintorni per chi desidera visitare la città con un ritmo più lento, per scoprirne gli aspetti artistici e umani legati al territorio, alle sue radici e ai suoi prodotti.

Per questo organizzano visite agli angoli meno conosciuti, non inseriti nei circuiti tradizionali, che danno al visitatore la possibilità di entrare in contatto con le attività che contribuiscono, ora come nel passato, a rendere questa città unica al mondo.

Le guide, infatti, condividono il bisogno di muoversi contribuendo a preservare l’identità di un luogo e dei suoi abitanti.

Ecotour cittadino

È il tradizionale giro città dedicato agli ospiti che visitano Firenze per la prima volta, ma anche a chi già la conosce e vuole vederla da un’altra prospettiva.

Ci si muove a piedi alla scoperta dei luoghi più emblematici, come il Duomo, Piazza della Signoria, il quartiere di Dante, attraversando strade secondarie dove oratori e cenacoli rivelano tesori inaspettati per arrivare di là d’Arno a scoprire botteghe e saperi artigiani.

Farete un’eco-tappa obbligatoria, soprattutto d’estate, a uno dei fontanelli comunali che distribuiscono acqua liscia o gassata e, per un gelato tutto naturale, a Perché no!… o a Carabé.

Un’eco-sosta si può fare in uno dei numerosi locali che offrono prodotti a km zero o biologici, come alla Brac, o vegan come Gli Stuzzichini del Corso e Dolce Vegan o nel Parco delle Cascine per godersi un pic-nic.

Sostenibilità fa rima con creatività

Un’altra proposta di Florencewithguide è un tour alla scoperta di giovani creativi che, nella città che ha dato i natali a Gucci e Cavalli, hanno deciso di avventurarsi nel difficile campo della moda e del design.

In questo percorso incontrerete Eleonora, stilista diplomata al Polimoda con esperienza londinese presso Vivienne Westwood, che crea capi di maglieria dalle eleganti geometrie prodotti con filati italiani e da magliaie fiorentine.

E Marenna, architetto per formazione e lunga esperienza, ora stilista, sarta, costumista teatrale che crea capi unici o a edizione limitata prodotti con materiale di recupero.

Sono solo due esempi di molte realtà innovative e di altissima qualità che il territorio offre.

Questi laboratori sono facilmente raggiungibili con i mezzi pubblici o in bicicletta, pochi minuti di percorso che permettono di scoprire la vita di quartiere di un tempo fra botteghe, mercati e mescite. Il tour può proseguire poi con una visita a Fiesole.

Molti altri percorsi sono interessanti, come Firenze, ma di corsa, giro turistico per runners, Ville e Giardini a Firenze e dintorni e Firenze a misura di bambino, per scoprire la culla del Rinascimento, dell’arte e dell’architettura che tutti ci invidiano.

http://www.florencewithguide.com/it/

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto