Pedalando in Puglia nella Valle dei Trulli – Puglia

Due ruote a portata di tutti

Puglia trulli

 

Il bianco della calce e delle nuvole (poche, rotonde, nell’azzurro del cielo). Il bianco della polvere che tirano su le ruote della bici, quando si percorrono gli sterrati ghiaiosi. Ma soprattutto il bianco dei sorrisi, con cui la gente ti accoglie in Val d’Itria: racchiusa tra le province di Bari, Brindisi e Taranto sembra fatta apposta per farsi una bella vacanza, magari pedalando, specie ora che è stata inaugurata la ciclovia dell’acqua (chiamata così perché il percorso segue quello dell’acquedotto pugliese): per ora, 10 chilometri di ciclabile che in prospettiva dovrebbero diventare 250-

E non occorre nemmeno portarsi la bicicletta appresso, quando ci si va in vacanza: ad Alberobello, la capitale dei trulli, troverete il signor Vito pronto a noleggiarvi delle mtb e addirittura delle bici elettriche, se la voglia di pedalare e scoprire nuovi posti è tanta, ma l’allenamento è poco.

Perché di posti da scoprire davvero ce ne sono: tutti punteggiati da quelle “tende di pietra” dove si può addirittura alloggiare e che hanno permesso ad Alberobello di essere nominato dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità.

Ma non sono soltanto gli splendidi trulli a rendere questa valle così particolare: tra Cisternino, Locorotondo, Ostuni, Martina Franca e naturalmente Alberobello, troverete masserie storiche, case padronali d’altri tempi, risalenti magari al 1500: e valli, dove il colore che questa volta vi riempirà gli occhi sarà il verde, il verde dei campi dove si allevano i cavalli di razza murgese  e gli asini pugliesi (che, di razza, sono i più grandi e chissà, anche i più testardi!) e dove pascolano le mucche.

Di masserie ce ne sono oltre duecento soltanto attorno a Cisternino, che tra tutte le località toccate dagli itinerari che vi proponiamo è quella che potrete apprezzare in questo splendido video, realizzato da I Borghi più belli d’Italia per Rai5, e che noi volentieri condividiamo:

Ed ecco gli itinerari, che partono appunto dal Bikeways Point di Vito, ad Alberobello, via Capecelatro 3, mob. +39 320 5555492

Trulli e vino: tra Alberobello e Locorotondo

Alberobello si trova al centro della Valle d’Itria: con i suoi Trulli è uno dei 50 siti italiani inseriti dall’Unesco nella World Heritage List  e il suo centro storico è integralmente costituito da queste particolari costruzioni di forma conica, che lo rendono unico al mondo, e dove si può alloggiare!

Da qui, si pedala sull’altopiano delle Murge fino ad arrivare a Locorotondo, inserito nel circuito de “I borghi più belli d’Italia” e famoso per il suo vino, il Locorotondo D.O.C. Si può rientrare ad Alberobello anche in treno.

17 km FACILE – asfalto e sterrato, in parte ciclabile

Info: bikeways itinerario alberobello locorotondo

 

Da Alberobello a Ostuni, dormendo nei trulli e nuotando nel mare più pulito d’Italia

Da Alberobello, la città dei Trulli (per i quali è stato inserito nel Patrimonio Unesco dell’Umanità) si pedala sull’altopiano delle Murge fino ad arrivare a Martina Franca, nota per il festival musicale della Valle d’Itria e la sua ricca architettura barocca; da qui si prosegue per Ostuni, la Città Bianca, detta così per via del suo splendido centro storico, dipinto a calce; fermatevi a fare un tuffo: Legambiente l’ha valutata città con il mare più pulito d’Italia! 

42 km MEDIO – asfalto e sterrato, in parte ciclabile

Info: bikeways alberobello ostuni

 

Sull’altopiano della Murgia all’incrocio delle province di Bari, Brindisi e Taranto

Un bel giro nella val d’Itria, sull’altopiano della Murgia: si parte da Alberobello, dove vi consigliamo di alloggiare in uno dei Trulli che le hanno valso l’inserimento nei siti Unesco, patrimonio dell’umanità; da qui si prosegue per Locorotondo, Cisternino e Martina Franca, tutti gioielli della cultura e arte pugliese, tra le province di Bari, Brindisi e Taranto: e se volete raggiungere il mare, proseguite fino ad Ostuni seguendo l’itinerario consigliato da Bikeways (percorso 2)!

53 km IMPEGNATIVO – asfalto e sterrato, in parte ciclabile

Info: bikeways itria valley

Ed ecco la news sull’inaugurazione della ciclovia dell’acqua:

E, per approfondire, itria ciclabile

Author: Chiara Meriani

Giornalista professionista specializzata in viaggi & turismo, BikeBlogger, formatrice in turismo responsabile, autrice di guide per il Touring, insegnante alla Scuola Alberghiera di Trieste. Viaggiatrice (in)dipendente: in- dai soliti cliché; dipendente dai figli, mini-globetrotter che la seguono nei suoi viaggi!

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto