Feldmilla Designhotel – Trentino Alto Adige

Il design hotel con la prima camera certificata clean air

feldmilla

Al Feldmilla di Campo Tures, in Valle Aurina, tra l’atmosfera rarefatta e i boschi di larici, l’aria che si respira negli ambienti dell’hotel è come quella esterna: pulita, salubre, senza sospensioni o agenti allergenici.

Il design hotel Feldmilla, infatti, ha recentemente ottenuto la certificazione “Clean Air” per le stanze, dove è assicurata pulizia dell’aria e dove gli agenti inquinanti sono assenti.

“Assieme agli esperti del forum Clean Air – spiega Ruth Leimegger, figlia dei titolari e gestrice insieme alla sorella Karin del Feldmilla di Campo Tures – abbiamo ristrutturato una camera Klassik utilizzando esclusivamente materiali per l’arredamento ecologicamente sostenibili: pavimenti in legno privi di collanti e solventi dannosi per la salute, mobili massicci. Inoltre le tinteggiature delle pareti delle stanze passano un processo di fotosintesi, che fa sì che l’anidride carbonica presente venga trasformata ossigeno.

Al termine di questi interventi – precisa Ruth – l’Istituto Viennese per ecologia, tecnica ed innovazione ÖTI ha riposto che tutti i criteri richiesti dal loro protocollo sono stati soddisfatti e quindi abbiamo superato brillantemente l’esame.

Il nostro intento – conclude – era quello di rivolgersi al Forum Clean Air, l’associazione che promuove l’edilizia ecosostenibile, con l’obiettivo dichiarato di rilevare meno di un milligrammo di composti organici volatili per metro cubo in una stanza d’albergo. E ci siamo riusciti”.

Gli ospiti del Feldmilla, dunque, possono dormire sonni tranquilli e preservati da allergie di qualsiasi sorta, perché in questo albergo raffinato e di classe, dove l’essenzialità del legno dialoga con la pietra, si respira solo aria pulita. Proprio come quella rarefatta delle Dolomiti che si ammirano di là delle vetrate.

Il Feldmilla, del resto, è sempre stato attento e sensibile all’ambiente, tant’è che vanta il primato di essere il primo hotel a neutralità climatica e bilancio solidale di tutto l’Alto Adige; è allacciato al riscaldamento centrale a biomassa del Comune di Campo Tures e la CO2 che ancora inevitabilmente produce è compensata con un progetto climatico in America Latina.

Vale a dire che l’albergo sostiene economicamente iniziative ecologiche e di sensibilizzazione ambientale in Guatemala.

Una turbina dalle origine antiche

Una storia che parte da lontano, quella del Feldmilla. Nel 1939, il capostipite della famiglia Leimegger, per mezzo di una turbina idroelettrica decise di produrre energia per il consumo interno dell’albergo stesso.

Quella turbina (tuttora funzionante) fa bella mostra di sé nella sala colazioni. E all’occasione viene attivata, per far partecipare gli ospiti alle belle usanze che questo hotel, da sempre coltiva.

L’hotel a Campo Tures dispone di 35 camere spaziose e moderne e si trova in una zona molto tranquilla, senza traffico, sotto il Castello di Tures con vista panoramica. Il ponticello del fiume Aurino collega l’hotel con il centro di Campo Tures, distante solo cinque minuti a piedi.

Una vera festa per il palato vi attende nel ristorante Toccorosso (guida michelin & gault millau). Nel centro spa&beauty farm troverete l’armonia di corpo e spirito e la piacevole sensazione di essere in ottime mani.

L’hotel ha nelle vicinanze tre impianti da sci: monte Spicco, Klausberg e Plan de Corones. Sia d’estate sia d’inverno la valle è un vero paradiso per chi ama la natura.

Feldmilla DesignHotel

Via al Castello 9, Campo Tures BZ

Tel. +39 0474677100

[email protected]

feldmilla.com

Verifica la disponibilità in questa bella struttura:

booking.com/feldmilla-designhotel-s

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente Vicepresidente della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto