Libera Università di Alcatraz – Umbria

Yoga demenziale e rispetto della natura

alcatraz

Questa storia cominciò all’inizio degli anni ’80, quando Jacopo Fo, che era andato a vivere in Umbria, acquistò il primo casolare nella frazione Santa Cristina di Gubbio.

Insieme con alcuni amici decise poi di creare quel teatro con scuola all’aperto, accessibile a tutti, che tanto avevano auspicato i suoi genitori, Dario Fo e Franca Rame.

In seguito, Jacopo acquistò i casolari e anche i boschi nei dintorni, minacciati di essere abbattuti (ora sono circa 400 ettari di proprietà): nacque così la Libera Università di Alcatraz.

Dalla comicoterapia alla danza orientale

Oggi si va ad Alcatraz per stare bene, riposarsi, divertirsi, conoscere persone nuove e diverse, ma anche per rigenerarsi mentalmente, psicologicamente e fisicamente.

E l’efficace corso creato da Jacopo Fo, lo Yoga demenziale, è basato sulla comicoterapia e una serie di attività che aiutano a raggiungere un benessere globale.

Viene definito “pacchetto benessere”, perché comprende anche rilassamento nella piscina calda con massaggi watsu, giochi, passeggiate, danze orientali, pittura, scultura, Tai-Chi, arte zen, ginnastica passiva.

Ad agosto ci sono quattro settimane dedicata allo Yoga demenziale, e il corso si ripete durante l’anno in occasione di ponti e periodi di festività.

Musica e vacanze con i figli

Anche quest’anno, dal 24 al 31 agosto, ci sarà il Festival della Musica, durante il quale si ha l’occasione di vivere a contatto con artisti che fanno musica e teatro: in questa edizione saranno presenti Paolo Rossi, Simone Cristicchi, Nada, Daniele Sepe, Moni Ovadia e gli Evi Evan, Erica Mou e alcuni gruppi emergenti.

Altro elemento forte dell’organizzazione di Alcatraz sono le Vacanze Genitori-Figli organizzate da Mattea Fo, figlia di Jacopo.

Tutti gli anni sono pianificate tre settimane divise per fasce d’età. E quest’anno, visto il successo raggiunto da questa proposta, si farà un’altra settimana anche a settembre. È un nuovo modo di fare vacanza delle famiglie o di un genitore single con il proprio figlio: si gioca insieme, ci si diverte e ci si conosce meglio…

Altre attività come laboratori creativi, gite didattiche e formazione professionale completano il panorama di questo luogo fuori dall’ordinario, dove s’incontrano e si fondono lo spirito mistico con quello goliardico.

Bio al 100%

Gli alloggi si distribuiscono sul territorio di proprietà.

In quello principale si trovano bar, ristorante, piscina calda, tre camere, mentre le altre stanze sono nelle casette in pietra, in zona Torre e in zona Casa Bassa.

Il ristorante è 100% biologico (ma può capitare che un ingrediente manchi!), i prodotti sono acquistati attraverso la ECOR (il maggior distributore italiano all’ingrosso di prodotti biologici e biodinamici), alcuni arrivano, invece, direttamente dall’orto sinergico di Alcatraz.

Il ristorante, nella Guida Slowfood Osterie d’Italia, è aperto pure agli ospiti esterni e offre piatti adatti anche a vegetariani e vegani (meglio avvisare quando si prenota). Il menù è fisso e il servizio è a buffet.

Olio extravergine di oliva, yogurt, dolci, biscotti, marmellate, pane, maionese, liquori al finocchietto, alla menta, alla rosa e il nocino sono di propria produzione.

L’ospite di Alcatraz può scegliere tra bed & breakfast, mezza pensione o pensione completa, tranne in agosto e durante i ponti e le festività, quando il programma prevede la partecipazione allo Yoga demenziale solo con pensione completa.

Premio per la sostenibilità

Alcatraz ha ricevuto il premio di Legambiente come “struttura ricettiva amica del clima”: qui si usano fotovoltaico e impianti solari termici per l’acqua calda, riduttori per il flusso dell’acqua, lampadine a risparmio energetico, raccolta differenziata, detersivi ecologici. Gran parte del riscaldamento è prodotto da biomassa (cippato).

Da qualche anno Alcatraz, che è anche un centro dimostrativo delle eco tecnologie, produce più energia di quella che consuma.

Se queste buone pratiche fossero adottate da tutte le strutture ricettive del Paese, “il loro contributo alla riduzione di CO2 e alla lotta contro l’effetto serra e ai cambiamenti climatici potrebbe essere davvero notevole” (Vittorio Cogliati Dezza, presidente di Legambiente).

Libera Università di Alcatraz

Località Santa Cristina, Gubbio PG

Tel. +39 075 922 9914

[email protected]

alcatraz.it

Verifica la disponibilità in questa università della risata:

booking.com/libera-universita-di-alcatraz

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente nel consiglio direttivo della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto