Ostello Piero Rotta – Lombardia

Ospitalità ecologica low budget

ostello piero rotta

L’Ostello Piero Rotta, struttura progettata dall’architetto Mario Righini negli anni Sessanta, sta vivendo una rinascita grazie agli investimenti che, cinque anni fa, hanno dato il via a un percorso per farlo diventare una struttura innovativa ed ecosostenibile, pur restando low cost.

L’Ostello è attualmente il più grande tra quelli milanesi, con oltre 300 posti letto è l’unico in grado di ospitare un numero elevato di persone.

È situato a poca distanza dalla fermata della metropolitana rossa, nel quartiere Qt8, quindi a circa quindici minuti dal centro di Milano.

“Eppure molti turisti non riescono ad apprezzare questa vicinanza – commenta Valeria Bertola, front desk manager – La maggioranza dei ragazzi che ospitiamo è attratta solo dalla presenza del wi-fi free e dal costo ridotto dei posti letto, non sembrano interessati alle modifiche che stiamo apportando alla struttura né al suo buon collegamento con i mezzi pubblici”.

Nonostante la scarsa attenzione dei ragazzi, tuttavia, il Comune di Milano ha investito 850.000 euro per il progetto di riqualificazione del Piero Rotta, ai quali se ne sono aggiunti 700.000 messi a disposizione dall’AIG (Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù).

Il progetto prevedeva di rendere l’ostello una struttura ecosostenibile e all’avanguardia, in linea con la certificazione LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), che misura il livello di ecocompatibilità ambientale, sociale ed economica degli edifici.

Attualmente è stata completamente rinnovata solo la copertura e il terzo piano, con 24 camere a 2/3/4 letti con servizi privati. Proseguono invece i lavori per il resto della struttura, che andrà a ospitare un elevatissimo numero di gruppi e volontari in vista di Expo 2015.

Seguendo il progetto dell’architetto Anna Pascucci, la copertura è stata realizzata con materiali isolanti e membrana chiara riflettenti anti ‘isola di calore’. Nelle stanze i pavimenti sono realizzati con lastre di gres porcellanato con alta percentuale di materiale riciclato e nel bagno le pareti sono rivestite da piastrelle Active arricchite da biossido di titanio, antibatteriche e autopulenti. Sia l’acqua corrente sia la luce sono temporizzate e le camere sono illuminate con impianti a LED.

Il riscaldamento è affidato a pannelli radianti a pavimenti e alla geotermia, attraverso l’utilizzo dell’acqua di falda, per l’elettricità invece si utilizzano i pannelli fotovoltaici.

Grazie alla ristrutturazione, l’ostello ha raggiunto elevati standard di sostenibilità ambientale e la possibilità di estendere la propria disponibilità non solo ai ragazzi backpackers, ma anche a famiglie che necessitano di bagno interno e privacy.

Il Piero Rotta è quindi un esempio di come, soprattutto in periodo di Expo, è possibile viaggiare – e dormire – in modo sostenibile, pur avendo a disposizione un budget contenuto.

Ostello Piero Rotta

Via Martino Bassi 2, Milano

[email protected]

Tel. +39 02 39267095

Verifica la disponibilità in questa struttura innovativa ed ecosostenibile:

booking.com/ostello-aig-piero-rotta

AlessiaSacchetti@ecoturismonline.it'

Author: Alessia Sacchetti

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto