Parco dell’Energia Rinnovabile – Umbria

Rivoluzionario e pulito

per

ecoconvenzione

Usateci come un normale agriturismo. Abiterete nell’edificio energetico dimostrativo, il casale nel centro del parco, restaurato con i più recenti dispositivi energetici. Riscaldamento, elettricità e acqua, vengono tutti dalla natura, il cibo è dei nostri campi limitrofi, persino il trattore ricicla l’olio della frittura”.

Così si presentano Chiara Flugy Papè e Alessandro Ronca, fondatori di PeR, acronimo di Parco dell’Energia Rinnovabile, col socio Maurizio Ferrario.

Il PeR si trova a Fratuccia nel comune di Guardea, in provincia di Terni. Nel silenzio del bosco umbro ci sono bellissime passeggiate che Chiara vi può consigliare. Non solo, questa è la base per escursioni tra Amelia, Todi, Narni e vi saranno proposte visite alla Foresta Fossile di Dunarobba, alla Cascata delle Marmore e alle rovine di Carsule.

Lo scopo? Essere d’esempio!

“Abbiamo progettato il PeR al fine di farne una struttura come esempio d’impiego delle energie rinnovabili”, racconta Maurizio Ferrario. “Si tratta di un antico casale con arredamenti moderni e confortevoli, ristrutturato secondo la bioedilizia. E’ la dimostrazione che è possibile adottare tecniche rispettose dell’ambiente e attente al risparmio energetico senza penalizzare gli ospiti, anzi suggerendo soluzioni applicabili alla vita di tutti i giorni e stimolando così l’interesse sulla possibilità e importanza di modificare il proprio stile di vita”.

Questo è lo scopo principale e ambizioso che i soci, insieme allo staff, si sono prefissi.

Chi viene al PeR è sensibile al rispetto dell’ambiente, vuole vedere realizzazioni concrete realmente funzionanti e desidera “intrattenersi con noi a parlare di un diverso modo di concepire lo sviluppo, ma con gli esempi concreti sotto gli occhi!”.

Dal dire al fare…

Sono a disposizione degli ospiti due junior suite, quattro camere matrimoniali, due appartamenti e un’unità indipendente a energia zero, esempio di un edificio completamente autonomo.

La struttura ha due sale, una da 26/30 posti e l’altra da 50, entrambe attrezzate per ogni evento.

L’abbiamo pensata per attività che si potessero svolgere tutto l’anno con spazi all’aperto che consentono di realizzare appuntamenti di ogni genere: corsi di piccoli gruppi, seminari, visite di scuole con laboratori, anche su temi da definire insieme come clima, agricoltura e così via”, dice Maurizio.

I lavori dell’orto, della serra, la cucina naturale con piatti originali fanno da cornice. Il ristorante di PeR si approvvigiona con i prodotti dell’azienda agricola biologica: nel menù, al posto dei prezzi, è indicata in Km la distanza di produzione di quello che si andrà a gustare.

Pro Se portate la vostra bolletta, vi insegnano come risparmiare.

Contro Molto attivi, hanno parecchie attività e iniziative che “cuociono in pentola”.

Plus Ora il PeR è anche promotore e produttore della “Fava Cottora di Collicello e Frattuccia”, che è presidio Slow Food.

Parco dell’Energia Rinnovabile

Tel. +39 0744 988050, Mob. ‪‪+39 0744 988050‬‬

[email protected]

Frazione Frattuccia, Vocabolo Inano, Guardea (TR)

per.umbria.it

fondazioneslowfood.it/presidi-italia

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente nel consiglio direttivo della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto