In bici per il turismo ecosostenibile

bici

Vento in faccia, sole che illumina e conforta: il piacere di tornare a pedalare è anche un’opportunità per vivere autentiche esperienze di ecoturismo di qualità. Un tour in bicicletta permette di stare lontani dalla folla e di scoprire luoghi nascosti anche nella propria città. Infatti la bici ha il duplice ruolo di mobilità sostenibile e di cicloturismo.

Oggi è di nuovo consentito utilizzare la bicicletta per svolgere attività motoria all’aperto. In ogni circostanza deve comunque essere osservata la distanza di sicurezza interpersonale ed è sempre vietato l’assembramento, quindi niente gruppi ravvicinati. E niente scia. Meglio comunque controllare le normative della propria regione per conoscere i dettagli su come muoversi.

I territori italiani dove andare in bici seguendo itinerari nuovi, lungo ciclabili, percorsi cicloturistici segnati o seguendo le ferrovie dismesse, sono spesso facilmente raggiungibili in treno.

Alcuni suggerimenti per pedalare in regione li si può trovare sul portale Turbolento . Che ha, tra i suoi obiettivi, quello di tutelare e valorizzare il paesaggio italiano: le “Strade Zitte” sono proposte di percorsi per far conoscere l’Italia meno nota.

Altro valido sito web da consultare, per decidere dove programmare una pedalata (e speriamo una vacanza in bicicletta), è Bicitalia.org. Qui si trova la descrizione dei 20 grandi itinerari per le 20 regioni della Rete Ciclabile Nazionale mappata da FIAB. Ci sono le piste Eurovelo, oltre 40.000 km già sviluppati di rete ciclabile in Europa. Poi le reti tematiche come le greenways, le ciclovie lungo linee ferroviarie dismesse e i percorsi ciclabili legati alla cultura, come quello delle Città d’arte della Pianura Padana, la Ciclovia UNESCO Castel del Monte-Matera-Trulli e l’itinerario sulle tracce di Dante Alighieri da Firenze a Ravenna. Mentre le Ciclovie di Qualità, sono oltre 60 percorsi ciclabili superiori a 5 km che, per infrastruttura, caratteristiche del paesaggio, sicurezza, servizi offerti, sono al di sopra della media nazionale e si prestano anche per escursioni in giornata. Infine, le Reti Regionali, percorsi ciclabili di qualità nei diversi territori.

Anche la FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, in collaborazione con i principali tour operator del settore, propone un ricco calendario di viaggi organizzati consultabili direttamente sul sito biciviaggi.it.

bici

Tutto sulla bici

Non solo itinerari in bici: corsi di biomeccanica e di allenamento e consigli per la salute del ciclista sono in rete su Bike Italia.

Infine, Girolibero.it organizza vacanze in bicicletta dal 1998, ed è un importante tour operator italiano specializzato. Nella sezione “Vacanze in Italia” sono proposte viaggi individuali o di gruppo: facili, con un ritmo tranquillo e nell’ottica di un turismo consapevole.

Da vedere anche il portale Jonas, tour operator con impronta di ecoturismo nelle sue proposte di viaggio in bici, a piedi e in barca. Tra E-bike, Fat Bike, MTB sicuramente sarà facile trovare quello che fa per voi, dal week end alla settimana in Italia.

“La vita è come andare in bicicletta: per mantenere l’equilibrio devi muoverti”. E pedalare fa bene al fisico, allo spirito, all’ambiente.

OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità

ISS – Istituto Superiore di Sanità

regioni.it/home/coronavirus-leggi-e-ordinanze-2552

 

 

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente nel consiglio direttivo della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto