Matera, al centro dell’Europa

matera
                  Matera

Il 19 gennaio sarà finalmente la giornata inaugurale di Matera Capitale Europea della Cultura 2019: il lungo viaggio che partì nel lontano 17 ottobre 2014, quando fu designata per questo prestigioso ruolo, è finalmente arrivato al nastro di partenza, con un programma culturale che ha come slogan Open The Future.

La Città dei Sassi, patrimonio dell’Umanità Unesco, è una delle più antiche del mondo con Aleppo e Gerico, le cui architetture hanno resistito al tempo e agli uomini. Matera è da scoprire con calma, lasciandosi catturare dal suo schema imprevedibile che mostra due facce, una visibile a prima vista (abitazioni, palazzi, chiese, vicoli, orti) e una più nascosta, costituita da cisterne, grotte, cunicoli …

Con una grande festa, il 19 gennaio fin dal mattino le bande musicali provenienti da tutta la regione e dall’Europa animeranno la città, giungendo a piedi con i propri strumenti. Ci sarà poi un pranzo conviviale di quartiere, organizzato per ogni piazza e animato da famiglie, bambini, cittadini.

Infine, al crepuscolo gli orchestrali convergeranno sui Sassi, illuminati da candele preparate dai cittadini attraverso il progetto Social Light.

Alle 19 inizierà la diretta televisiva che seguirà tutto il concerto musicale coordinato da un Maestro d’eccezione; alle 20 il TG1 trasmetterà le parole di apertura della manifestazione affidate al Presidente della Repubblica. Il concerto proseguirà con le performance di artisti noti a livello nazionale ed internazionale che si esibiranno in diverse piazze della città, diffondendo la cerimonia a macchia d’olio in ogni strada, vicolo, piazza e cortile.

Matera, da ieri a domani

I Sassi, il centro storico, le chiese rupestri, il Parco della Murgia Materana…per approfondire la storia della Città dei Sassi, il suo riscatto e la sua rinascita dalle origini a oggi, sarà possibile assistere alla proiezione del film Mathera – L’ascolto dei sassi di Francesco Invernizzi e Vito Salinaro, che arriverà nelle sale cinematografiche il 21, 22 e 23 gennaio.

Il calendario è fitto di eventi, ecco che cosa succederà poi a Matera e in Basilicata:

48 settimane di programmazione costante

50 produzioni e co-produzioni culturali

5 grandi mostre

1.500 e più appuntamenti

365 giorni intensi

Sicuramente chi ci vuole andare deve prenotare con largo anticipo, ma intanto vi ricordiamo alcuni spunti per visitarla che in passato abbiamo dato noi di Ecoturismonline.

Per una breve sosta: una-notte-a-matera.html

Per dormire nel lusso di una storia autentica: le-grotte-della-civita

comune.matera.it

materaevents.it

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto