Neve e Mercatini? Meglio in treno!

treno

innsbruck

È troppo presto per parlare di neve e Mercatini di Natale?

Forse, ma non possiamo farne a meno, perché l’occasione è ghiotta: cinque coppie di treni delle ferrovie tedesche e austriache DB-ÖBB EuroCity collegano giornalmente l’Italia all’Austria e alla Germania, con partenze da Bologna, Venezia e Verona, permettendo così ai viaggiatori di lasciare l’auto a casa.

Sul treno ogni posto a sedere è provvisto di prese elettriche, c’è un servizio ristorante che offre le specialità di montagna e austriache, una carrozza dedicata alle mamme che vogliono allattare, una per le signore che viaggiano sole e vogliono sentirsi sicure (la carrozza si trova vicino al capotreno e al vagone ristorante, per avere accesso bisogna chiedere al capotreno).

Inoltre, chi vuole portarsi dietro la bici trova un convoglio dove caricarla, pagando un piccolo supplemento.

Su questi treni non c’è obbligo di prenotazione, anche se è consigliata nei weekend e in alta stagione: i biglietti possono essere comprati sul treno direttamente senza sovrapprezzo, oppure in stazione presso le biglietterie Trenitalia, oltre che online. Importante: fino ai 14 anni compiuti i bambini viaggiano gratis, se accompagnati da un genitore o un nonno.

Le tariffe sono molto convenienti, se si acquista con anticipo si trovano offerte a partire dai 9 euro per l’Italia!

Ma il viaggio può essere organizzato con più tappe.

La tratta principale va da Verona a Monaco di Baviera, passando per Trento e Innsbruck; scendendo alla stazione di Fortezza, si può cambiare e proseguire con un treno altoatesino nuovo e veloce che porta a Brunico e a Plan de Corones.

Che cosa vedere, dove dormire e mangiare a Brunico ve lo abbiamo raccontato; a questo aggiungiamo che  il Mercatino di Natale, tra i più belli dell’Alto Adige, quest’anno ha la certificazione Green Event per la sostenibilità e regionalità.

Brunico, inoltre, è stata nominata per la seconda volta consecutiva “Borgo più felice d’Italia” dal Sole 24Ore!

neve

plan de corones

Da Brunico, sempre in treno, si raggiungono gli impianti di Plan de Corones, con i suoi 116 Km di piste, e chi dorme almeno una notte in uno tra gli hotel del comprensorio turistico, avrà gratuitamente la Holiday Pass, che permette di utilizzare tutti i mezzi pubblici dell’Alto Adige.

Non perdete la visita al nuovo Museo di Reinhold Messner, realizzato dall’archistar Zaha Hadid a 2.275 metri con una splendida vista a 360° sulle Dolomiti.

A Trento i Mercatini di Natale iniziano da sabato 21 novembre e dal 26 novembre al 13 dicembre ci sarà Trentodoc, bollicine sulla città, evento dedicato alle bollicine di montagna.

Nella Valle dei Laghi, a pochi Km da Trento, il 6 e il 7 dicembre è prevista la magica Notte degli alambicchi accesi, uno spettacolo itinerante dedicato alla storia della grappa trentina che ha origine nel borgo di Santa Massenza.

natale

la notte degli alambicchi accesi

Il Monte Bondone, terrazza naturale affacciata sulle Dolomiti di Brenta, è per chi cerca natura incontaminata e belle piste con tutti i gradi di difficoltà, e ospita uno tra i migliori Snowpark dell’arco alpino.

Infine, Innsbruck si mette in mostra con uno sfavillante albero alto 14 metri con più di 170.000 cristalli Swarovski, e poi con ben sei mercatini – il più tradizionale è quello del centro storico, il più chic è in Maria-Theresien-Straße – 200 bancarelle e tanti appuntamenti da non perdere.

Per vedere la capitale delle Alpi in tutto il suo splendore, basta prendere lo spettacolare impianto di risalita creato da Zaha Hadid, e dal centro storico di Innsbruck in pochi minuti si arriva in quota.

Questi sono alcuni suggerimenti per godersi vacanze senza stress e senza auto in posti magici facilmente raggiungibili in treno a prezzi accettabili: perché non approfittarne?

megliointreno.it

kronplatz.com

discovertrento.it

innsbruck.info

kristkindlmarkt.cc

 

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Sono attualmente nel consiglio direttivo della NEOS, associazione italiana di giornalisti di viaggio.

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto