Non solo ferrovie dimenticate per Co.Mo.Do

ferrovie

Anche quest’anno Co.Mo.Do. (Cooperazione per la Mobilità Dolce) vuole sensibilizzare l’opinione pubblica sui circa 7000 Km di tratte ferroviarie in disuso, gran parte dei quali potenzialmente riutilizzabili con la trasformazione in greenways o con la riconversione a linee ferroviarie turistiche da percorre su treni storici. Sebbene in periodi recenti siano stati convertiti in “vie verdi” circa 800 Km di sedimi dismessi, specialmente nel nord Italia, l’iniziativa di Fondazione FS in collaborazione con il MIBACT ha portato negli ultimi tre anni alla riapertura di 9 linee storiche per quasi 600 chilometri di percorsi.

Nata nel 2008 da un mix di associazioni ambientaliste e culturali nazionali, Co.Mo.Do opera in sinergia con Istituzioni locali e Associazioni regionali del settore del turismo outdoor ed eco-compatibile, del trasporto pubblico locale, del cicloturismo, del trekking su Vie Storiche e Vie Verdi, del turismo ferroviario, dell’ippoturismo, e con molti comitati che difendono la dismissione delle linee ferroviarie regionali.

M non si accontenta, e oggi vuole creare e mettere in rete “strade per la gente” anche vie storiche, cammini religiosi, tratturi e transumanze, argini di fiumi, ippovie, strade bianche, che siano accessibili a tutti. Per questa ragione la Giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate, giunta alla 11a edizione, è stata inserita, insieme alla 1a Giornata Nazionale del Turismo Equestre, in un più vasto ambito di eventi sotto la denominazione di Mese della Mobilità Dolce.

Gli eventi avranno inizio domenica 4 marzo e potranno protrarsi fino a primavera inoltrata. I rappresentanti di associazioni e comitati locali potranno iscrivere un proprio evento a piedi, a cavallo, in bici al calendario ufficiale della manifestazione durante tutto il periodo attraverso il sito mobilitadolce.org.

Co.Mo.Do. presenterà il Mese della Mobilità Dolce 2018 durante la propria conferenza nazionale annuale dal titolo Rigenerazione di luoghi, beni culturali e paesaggi da vivere in mobilità dolce che si terrà il 20 febbraio presso la Sala Iotti della Camera dei Deputati.

Al convegno saranno presenti esperti della mobilità sostenibile e rappresentanti al più alto livello delle più importanti federazioni nazionali ciclistiche, equestri, escursionistiche, del turismo accessibile, come Club Alpino Italiano, Federazione Ciclistica Italiana, Federazione Italiana Sport Equestri, Cammini d’Europa, Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali, Federazione Italiana Turismo Equestre, Associazioni Sportive Sociali Italiane, UISP Sport per tutti, Alpine Pearls, Diritti Diretti, Mediterranean Pearls, Valdichiana Living, Legacoop Turismo, NEOS Giornalisti di Viaggio Associati. Una sessione della conferenza sarà dedicata allo stato dell’arte del turismo ferroviario in Italia, con la presenza di Fondazione FFS, di FCE Ferrovia Circumetnea, di SSIF Società Subalpina Imprese Ferroviaria, e Regione Toscana. Moderatori della conferenza saranno Stefania Mezzetti (GIST), Valerio Felli (Università degli Studi di Roma Torvergata), Roberto Greco (DMO Mediterranean Pearls) e Ivan Tassone (Maneggi in rete).

Iniziativa collaterale al Mese della Mobilità Dolce 2018 sarà il Contest Fotografico “La tua strada”. Sarà premiata la foto più significativa, più coinvolgente, capace di raccontare una strada, un’alzaia di un fiume, un cammino religioso, una transumanza, una ippovia, una greenways nata da un binario dimenticato. Il concorso è realizzato con il contributo di Ecobnb.it network di mete e hotel ecostostenibili. In giuria Mario Verin, fotografo professionista NEOS, Enrico Caracciolo di Brienza, fotoreporter e i photoeditor del journal Viaggiatori.com.

Il Mese della Mobilità Dolce gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, della Regione Toscana (per gli eventi che si svolgono in Toscana) di CAI FCI, FISE, ASI, Società Geografica Italiana, ENGEA, FITETREC, UISP, Cammini d’Europa, Parco dei Nebrodi, Parco Fluviale dell’Alcantara, Alpine Pearls, DMO Mediterranean Pearls, Umbria Mobilità, Italia Nostra sezione di Fermo, Diritti Diretti Onlus, Roma Slow Tour, Valdichiana Living. Con la partnership tecnica di Maneggi in rete, Ecobnb, GuidaBoh, Sharewood, Etnafreebike, Agriturismo Romitorio. Media partners Radio Francigena, NEOS, Viaggiatori.com. Sponsor Acqua Misia (Siami SpA), Banca Credito Cooperativo di Spello e Bettona, Valnerina Servizi s.c.p.a., Eurosystems, F.lli Fares.

mobilitadolce.org

 

RedazioneEcoturismonline@ecoturismonline.it'

Author: Redazione Ecoturismonline

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto