Villa Panza ospita Robert Wilson

robert wilson villa panza

robert-wilson-a-house-for-giuseppe-panza-credit-maddalena-stendardi

Una pantera nera che ti osserva, quasi fosse umana; Brad Pitt che, da sotto la doccia, ti punta contro una pistola (ad acqua); una serie importante di Lady Gaga, rappresentata attraverso il riferimento di celebri dipinti del passato; molteplici civette delle nevi, rapaci in via di estinzione, che ti scrutano muovendo in modo quasi impercettibile la testa e lo sguardo…

Sono i video portraits, oltre 30, che con l’installazione permanente A House for Giuseppe Panza, piccola casa in stile American Shaker situata nel parco e dedicata al collezionista milanese Giuseppe Panza, costituiscono la mostra di Robert Wilson for Villa Panza. Tales, inaugurata il 4 novembre a Villa Panza di Biumo.

I Video ad alta definizione uniscono la fissità del ritratto alla sua continua e lenta mutazione, creando un dialogo con gli ambienti, gli arredi e le opere d’arte della Collezione Panza.

I video portraits sono “macchine tattili in lenta mutazione” che si avvicinano ai racconti cinematografici: ritratti di animali e personaggi dello spettacolo (Isabella Rosellini, Roberto Bolle, Robert Downey Jr), e della cultura (Gao XingJian, premio Nobel cinese per la letteratura, recante sul suo volto la scritta “la solitudine è la condizione necessaria della libertà”) appaiono, secondo Wilson, come “una finestra nella stanza, puoi guardare fuori e vedere un’immagine. Quando torni, magari, un’ora dopo e guardi nuovamente fuori, l’immagine può forse essere leggermente cambiata, o per la luce o per il vento”.

Robert Wilson è artista visivo e teatrale americano tra i più importanti, le sue opere – disegni, dipinti, sculture e video portraits – sono esposti nelle collezioni e nelle istituzioni di tutto il mondo. L’artista, che ha ricevuto numerosi premi e una nomination al Pulitzer, ha fondato e dirige il Watermill Center a New York.

La mostra di Robert Wilson, con il patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, Regione Lombardia, provincia di Varese e Comune di Varese, è resa possibile grazie al contributo di JTI, che affianca Villa Panza da anni per la realizzazione di grandi mostre, Elmec e Samsung, per la sponsorizzazione tecnica, e Novello Case.

Villa Panza, proprietà del FAI, Fondo Ambiente Italiano, è sede di collezioni di arte e il suo magnifico parco si apre verso una spettacolare veduta di Varese, “città giardino”.

La dimora fu costruita alla metà del XVIII secolo su una preesistente “casa da nobile” per volere del marchese Paolo Antonio Menafoglio. Dopo vari passaggi di proprietà, e un periodo di abbandono, nel 1935, il complesso fu acquistato dal milanese Ernesto Panza di Biumo, che diede inizio a un’importante opera di ristrutturazione, affidandone il progetto allarchitetto Piero Portaluppi. Alla morte di Ernesto Panza, la Villa fu ereditata dai figli: tra questi, Giuseppe l’abitò e l’amò più degli altri, legando la Villa di Varese alla propria celeberrima collezione di arte contemporanea.

Presso Villa Panza si trova il Ristorante LUCE, la cui cucina si basa sulle materie prime che arrivano dall’orto e dai frutteti della Villa, guardando alla tradizione italiana e in particolare ai prodotti del territorio varesino. In primavere ed estate si può mangiare nei suoi dehor: la serra, con tavoli da due in mezzo alle varietà di fiori, e i giardini.

Dal mese di novembre un’importante novità riguarda Villa Panza e Villa Necchi di Milano, anche questa proprietà del FAI: sono nati percorsi di visita adatti ai disabili intellettivi, grazie al progetto FAI “Bene FAI per tutti”, ideato e realizzato dall’Associazione L’abilità Onlus con la Fondazione De Agostini e il sostegno di JTI (Japan Tobacco International). Sui siti (clicca qui per Villa Necchi, e qui per Villa Panza) sono scaricabili i materiali che aiuteranno a preparare e organizzare la visita, e che possono anche essere ritirati nelle rispettive biglietterie. Dal 2017 altri tre beni del FAI adotteranno simili percorsi.

Robert Wilson for Villa Panza. Tales

Villa e Collezione Panza, Piazza Litta 1, Varese

Aperta dal 4 novembre 2016 al 15 ottobre 2017

Orari: tutti i giorni tranne i lunedì non festivi, dalle 10 alle 18

Info: villapanza.it

 

Author: Maddalena Stendardi

Giornalista, ho iniziato a lavorare nelle riviste di viaggio molti anni fa, ed è stato subito amore! Mi sono poi interessata di benessere ed ecologia e ho sommato queste passioni nella mia creatura: Ecoturismonline. Mi piace andare lontano, prima di tutto con la mente, proiettando nel futuro idee e progetti, e poi con le mie gambe, che mi permettono di fare parecchia strada, in ogni condizione.

Share This Post On

Trackbacks/Pingbacks

  1. Villa Panza ospita Robert Wilson – Ecotur... - […]   […]

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *